Con la sua vita Angelica ci ha lasciato una testimonianza di fede.

Se vuoi lasciare una preghiera, una riflessione o una testimonianza scrivi nel form in fondo alla pagina.

Il tuo commento verrà visionato da un amministratore del sito e poi pubblicato.

Grazie. 

 

Commenti  

#49 elena 2018-11-22 10:06
cara Angelica
in questo giorno così importante posso solo immaginare cosa prova chi ti ha vissuto accanto.
potrei,tutti potremmo dire mille parole ma non cambierebbero mai il dolore che porta dentro chi ti ha persa fisicamente...
Fisicamente ,si, l'unica parola per descrivere perchè tu ,Angelica,sei sempre presente...forse anche più di prima
penso spesso alle parole che ho sentito pronunciare nelle serate dedicate a te e nelle interviste a tuo padre
spesso veniva ricordata la quantità di scritti, frasi e messaggi che lasciavi o mandavi...quasi un chiedersi "perchè?" ma so che la risposta già c'è.
tu Angelica conoscevi bene le persone che amavi,le persone che ami e sapevi che avrebbero avuto la forza di farti vivere ancora in mezzo a noi!
loro hanno compiuto la tua volontà credendo ,nonostante il dolore,nella tua fede...hanno portato "in giro" il tuo sorriso così che tutti noi abbiamo avuto la fortuna di conoscere la meraviglia che sei e devono continuare a regalare e regalarci ancora tutto questo.
Angelica vuole la loro felicità ,vuole che tutto intorno a loro sia bello, che gioiscano ogni volta che li accarezza un suo pensiero e di questo sono sicura perchè, vivendo in parte questo dolore,vedo la forza che trova chi sta soffrendo e avrebbe tutte le ragioni per lasciarsi andare e vedo quanto la felicità di chi è accanto a loro diventa più importante della propria
sembrano tante belle parole ma immagino lo scompiglio dentro il cuore di chi le era accanto,immagino la voglia di urlare, di piangere e lasciarsi andare ma non possono
Angelica non l'ha mai permesso!
lei ha continuato a vivere più di prima per far continuare i suoi cari e loro hanno il dovere di andare avanti x lei... serve anche piangere e soffrire quell'enorme mancanza ma poi bisogna asciugarsi le lacrime e sorridere,sorridere verso il cielo..verso Lei
Lei è presente non bisogna cercarla, Lei è con loro e con tutti quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerla e anche con chi non l'ha conosciuta
lei è viva nel cuore di chi la ama e in tutte le bellezze che sono intorno a noi
Regalatele il vostro amore oggi più che mai e rendetela felice...il suo sorriso serve a questo mondo...
cara Angelica continua con la tua fede a regalarci quella forza che ti contraddistingue e continua ad aiutare con il tuo arcobaleno chi sta ancora vivendo la sua tempesta
auguri Angelica e grazie
Citazione
#48 Chiara 2018-11-16 20:51
Cara Angelica e cara famiglia di Angelica..
Si sente parlare di tante giovani donne per cui è iniziata la pratica di beatificazione.. Ora non voglio entrare nel merito dei casi specifici anche per non dare nomi, ma spesso queste giovani donne erano realizzate, avevano conosciuto l'amore nuziale, l'amore materno, vissuto al pieno delle soddisfazioni e poi purtroppo hanno dovuto lasciare tutto con fede d rassegnazione.
Ora secondo me la giovane Angelica meriterebbe ben di più di diventare beata perché la sua vita si è purtroppo interrotta ancor prima di
raggiungere quelle tappe e soddisfazioni a cui ogni donna ambisce. Lei ha accettato la sua sorte potendo solo in parte esprimere le proprie doti e potenzialità. Spero di non ferire la famiglia con queste mie parole, ma era solo per dare i giusti riconoscimenti a questa ragazza per il suo coraggio..coraggio peraltro che io non possiedo nonostante tutte le mie difficoltà e ostacoli di vita gravosi.
Citazione
#47 Santina 2018-09-26 16:02
Una donna, una madre che sta soffrendo per la paura che la malattia le porti via suo figlio.
Apre una busta con tante immaginette di santi e le fa passare tra le sue mani leggendole e focalizzando lo sguardo sul viso cercando conforto.
Le ho messo la tua tra le mani, Angelica; l'ha guardata e mi ha chiesto: "posso tenerla? Che bel viso, che sguardo... Mi mette serenità".
Un'altra dimostrazione di quanto tu sia grande e di quanto riesci a dare anche a chi non ti ha conosciuta.
Grazie Angelica
Citazione
#46 Elena 2018-09-17 12:37
Cara Angelica
Sei diventata una figura importante per molte persone
Mai come ora colgo il senso della tua vita e capisco, in parte, quanto l'essere sensibili non basta per capire tutto quello che hai passato.
Mi chiedo più che mai ora, come...
Come si può mantenere il sorriso di fronte a questa sofferenza
Come hai trovato la forza di affrontare il tuo male, il tuo dolore...
Come si può accettare una battaglia così...
La spiegazione l'hai data con i tuoi gesti, le tue parole, con la tua fede e col tuo modo di essere in ogni situazione ma, mi rendo sempre più conto che ci vuole una forza enorme x accettare un'ingiustizia così grande.
Difficile accettare una malattia così, specie se si è giovani, come si fa a non lasciarsi andare e trovare in quel dolore la forza per combattere?
Mi insegni che dobbiamo crederci, sperare, cercare quel coraggio in chi ha scritto il nostro destino...
Mi insegni che solo il nostro Signore può aiutarci.
Prendo forza dal tuo insegnamento, da come tu sei riuscita a trovare il coraggio e ti chiedo di restare a fianco di chi sta combattendo come te, di dare un senso a questa lotta e trovare la forza di affrontarla ogni giorno.
Solo tu puoi sapere cosa si prova e Tu puoi essere il coraggio di chi sta attraversando questo mare in burrasca.
Aiutaci a tenere la vela nella direzione giusta e col tuo sorriso rimanici accanto.
Grazie Angelica per quello che ci insegni, continua ad essere una luce nel cielo per chi cerca la forza di tenere alto lo sguardo.
Citazione
#45 Paola 2018-05-24 09:00
Domenica 20 maggio, giorno di Pentecoste, noi del gruppo “Dove due o tre…” partiamo da Collecchio (PR) in direzione Pontirolo Nuovo: il desiderio che alberga nel nostro cuore, da molto tempo, è andare a trovare Angelica. Avevamo deciso il viaggio solo 4 giorni prima ed è stato facile mettersi d’accordo: era come se lei ci avesse invitato. Abbiamo conosciuto Angelica attraverso una trasmissione televisiva e la lettura della sua biografia: “Vivere a colori”. Durante un’Adorazione nella nostra parrocchia avevamo pregato con le sue parole.
Quattro compagne di viaggio: Paola, Chiara, Elisabetta e Michela. Partiamo con il cuore pieno di colori, con l’entusiasmo a mille e tantissima emozione. I raggi dello Spirito Santo ci indicano la strada e ci consegnano tra le braccia di Marcello, Romina e Simone e soprattutto della meravigliosa Angelica.
Andare da lei domenica e incontrare la sua famiglia è stato trovarsi insieme alla fonte dell’Amore. Sì! quello che abbiamo respirato è stato questo, un Amore che va al di là della morte e che vince la morte!!!
Giornata vissuta intensamente, indimenticabile, ricca di tante Dioincidenze che non ci lasciano trovare le parole adatte per descrivere quell’incontro; solo il cuore parla...
Sono sicura che da oggi Angelica mi darà tanta carica e forza nella mia battaglia e mi affido completamente a lei che da oggi la sento ancora più viva nel mio cuore.
Grazie Marcello, Romina e Simone per averci accolti in modo speciale!
Citazione
#44 Marco 2018-05-17 21:35
Ho ascoltato per la prima volta la storia di Angelica attraverso la tv. Era un programma su TV2000 dove c'era ospite proprio il papà di Angelica. Qualche tempo dopo mi è arrivato tra le mani il libro Vivere a Colori che ho appena finito di leggere.
Non ho mai incontrato Angelica (mi sarebbe piaciuto molto conoscerla) né i suoi familiari né conosco i suoi amici, pertanto sono estraneo a ciò che era il suo mondo. Ed è per questo motivo che scrivo queste righe cercando di entrare in questa storia 'in punta di piedi', proprio perché non l'ho conosciuta.

Leggendo questo libro la cosa che mi ha colpito, pagina dopo pagina, è il profumo d'amore che Angelica trasmette. È una sensazione difficile da spiegare a parole...
Nei suoi pensieri, nei rapporti con gli altri, nella sua dolce determinazione a seguire Gesù, si percepisce sempre un sentimento di fondo fatto d'amore e di bontà.
La profondità dei suoi pensieri, non comune nei giovani della sua età, lascia davvero pensare che in lei c'era lo Spirito di Dio che ispirava meditazioni tanto pure quanto profonde.
Sicuramente l'humus familiare ha contribuito molto alla formazione cristiana di Angelica per far sì che sia diventata quella che è stata. Ma credo che questo da solo non basti. La sua storia ci mostra chiaramente che se abbiamo davvero il coraggio di credere e di abbandonarci a Cristo e a svuotare noi stessi, non saremo più le stesse persone di prima poiché Lui ci trasfigura.
Ed è quello che è avvenuto ad Angelica: una ragazza comune che ha scelto di fidarsi davvero di Gesù. Sempre. Anche e soprattutto quando costa.
Già, perché è facile parlare bene di Dio quando le cose filano lisce.
È semplice professare concetti appresi al catechismo quando la vita ti sorride e non ti mette nelle condizioni di dover dubitare in ciò che credi (o pensi di credere).
Difficilissimo invece è farlo quando la vita ti volta le spalle e una malattia ti condanna a morire giovane, buttando al vento tutti i sogni che hai.
Dove vai a prendere allora la forza per donare sorrisi e amore agli altri quando sei in questa situazione, quando persino chi ti è vicino ha gli occhi gonfi di dolore e non riesce più a sperare per te?
No: io non credo che sia umanamente possibile se non hai Dio nel tuo cuore che ti sostiene.

Angelica è la figlia che molti genitori vorrebbero, è l'amica che ogni amico desidera avere, è la persona che ti cerca proprio quando hai bisogno.

La sua storia mi ha colpito e mi ha fatto sentire quanto la mia fede sia piccola a confronto.

La sua vita è stata breve ma molto più ricca di intensità di altre persone che 'tirano a campare' decenni senza trovare un vero senso alla vita!

Grazie per aver condiviso con noi la vita di Angelica.

Marco
Citazione
#43 Elena 2018-05-10 07:38
Non ho avuto la fortuna di conoscere Angelica quando era con noi,ma, conoscere e leggere di lei, della sua vita, posso dire che ho conosciuto un Angelo che è con noi
Tutti,chi più chi meno, abbiamo ricordi e sofferenze che ci accompagnano nel nostro cammino. Cerchiamo di superare cercando e aggrappandoci alle bellezze della vita e se ci armiamo di amore e del più sincero sorriso riusciamo a vedere le meraviglie intorno a noi...
Angelica é una di quelle meraviglie!
Certe giornate sono più difficili da affrontare, ci facciamo sopraffare da problemi,ricordi,dolori e sofferenze che ci prendono dentro e cercano di toglierci la lucidità di apprezzare tutto il bello della nostra vita.
Angelica ci ha insegnato a guardare sempre positivo, con il cuore la fede e la speranza...
É vero, la tempesta ci mette alla prova ma se riusciamo a trovare un senso nella pioggia sará ancora più bello vedere il sereno dopo.
Se mi fermo a pensare mi chiedo come abbia fatto Angelica, penso al dolore della malattia al dolore di chi l'ha persa... Ma quanto dolore quanto pensieri e dubbi avrà avuto lei nell'affrontare tutto? Quanta paura de sofferenza al pensiero di perdere le persone che la amavano e che lei amava?
Quanta fede in quella tempesta
Quanto coraggio ad orientare le vele verso la sia direzione di sereno... Ma sono sicura che lei ha trovato il suo arcobaleno più bello!
Spesso apro il suo sito,fb, leggo le sue frasi, vedo le sue immagini..é una grande forza che ti aiuta a superare la tempesta... Basta guardare i suoi meravigliosi colori, la dolcezza del suo sguardo e del suo sorriso che irradiano intorno a lei. Ha qualcosa di magnetico che ti fa alzare la testa, allargate le braccia al vento(come lei in quella meravigliosa foto)e sorridere alla vita
In quell'attimo scorgi tutto intorno a te, le paure scompaiono perché è vero,gli addii non sono per sempre!
Grazie Angelica
Citazione
#42 Tina Bartucci 2018-03-20 11:19
È molto bello vedere come l'amore di Angelica e per Angelica stia costruendo strade nuove piene di pace e sollievo per accompagnare i passi di una famiglia che molto lentamente si sta rialzando dopo un grossissimo dolore che si sta sempre più trasformando in una vera testimonianza d'amore per il Signore.
Citazione
#41 Lucia Scialpi 2018-03-01 18:01
La vita, dono meraviglioso da vivere a colori in Dio.
Sono una catechista della diocesi di Taranto,
Martina Franca, parrocchia Divino Amore.
Vorrei raccontarvi come Angelica Tiraboschi è entrata nella mia vita, anzi il suo Vivere a Colori.
Premetto che il tema pastorale che l'anno scorso ci ha accompagnato è stato :"Vivere a Colori".
Il gruppo che seguo in parrocchia sono i ragazzi del post cresima e per rendere la catechesi molto interessante ho sempre fatto aggancio alla vita di santi giovani, perché come si usa dire, giovane cerca giovane.
Facendo ricerca nella preparazione di un incontro
un bel giorno, si è presentata lei, Angelica, giuro mi ha catturata.
Ha saputo far breccia nel mio cuore la sua bella foto
di copertina e il titolo del libro "Vivere a colori".
Tema che lo scorso anno pastorale abbiamo vissuto in lungo e in largo.
Il giorno del mio onomastico una mia cara amica, di cui condividiamo molte cose, mi ha fatto dono di questo preziosissimo libro!!!!
Letto in un fulmine, Angelica, ha davvero catturato il mio cuore.
Mi sembra di conoscerla da sempre, la sua freschezza nella giovinezza ha da insegnare tanto anche a chi è avanti con gli anni, mi sembra di averla conosciuta e di essere stata sua amica.
La trovo davvero una persona speciale, bella, ora ancor di più perché è in Dio.
Dopo un anno do senso al "Vivere a colori".
Un grande grazie va ad Angelica per il dono della sua vita e a voi che mi avete permesso di conoscerla.
Citazione
#40 Mariagrazia 2018-02-27 09:13
Angelica l'ho conosciuta anni fa durante un seminario a Bergamo in Città Alta scambiandola per la figlia di Luca (lo zio) tanto era la somiglianza fra loro. Era splendente e piena di gioia. Ero dietro a loro e lei cantava con entusiasmo ed era un piacere e risonanza nel cuore a sentirla. Mai la dimenticherò.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

0
0
0
s2sdefault